Rich Kids…and stupid!

Rich Kids

Rich Kids

Circola sul profilo Instagram chiamato Rich Kids (of Instagram) una foto: essa ritrae una coppia di giovani che, da una barca (che si intuisce alquanto grande…), rovesciano in mare il contenuto residuo di una bottiglia di Champagne Cristal, di una di Dom Perignon e di un magnum di Vodka Belvedere…

Che cosa provo davanti a questa immagine? Pietà? Rabbia? Compassione? Mah! Non saprei e non voglio dare giudizi su tale gesto non conoscendone le motivazioni di fondo, tuttavia credo che, quantomeno, esso dimostri una mancanza di rispetto per tutti coloro che hanno lavorato per ottenere quelle bottiglie straordinarie.

Una cosa è certa: il mio atteggiamento è opposto…Vorrei raccontarvi un episodio che risale al 2005.

Corton-Charlemagne Grand Cru

Corton-Charlemagne Grand Cru

In quell’anno, con qualche amico, ebbi la fortuna di bere un magnum di Corton-Charlemagne ,esso è un grande vino bianco di Borgogna, ampio, ricco, strutturato, elegante e longevo. Quella sera eravamo tutti felici a quel tavolo e ci sentivamo dei privilegiati soprattutto perché quella bottiglia era del 1955!!! Me la ero scelta con cura nel profondo della cantina della Bouchard Père et Fils, nei sotterranei del castello di Beaune…

E poi l’ avevo condivisa con qualche amico, appassionato, come me, dei grandi vini vecchi; insieme al vino condividemmo anche una riflessione che, forse, è stato l’aspetto più importante della serata.

Viganiolo a Corton

Viganiolo a Corton

Pensavamo a quel vigneron , destinato a restare per noi ignoto, che aveva curato con amore le vigne preziose di quel climat  per ottenere un vino straordinario che sarebbe stato bevuto chissà quando, chissà dove, chissà da chi…e solo per il piacere di fare il proprio lavoro con cura, coscienza e passione.

 Trovo che la nostra riconoscenza e il nostro rispetto, in qualche modo, continuino a far vivere questo (o questi…) uomo che ci immaginiamo rugoso e con le dita piegate dall’artrite mentre cura, orgoglioso, le viti ad una ad una.

Per i Rich Kids , invece, speriamo solo che il motivo del loro gesto fosse che le bottiglie sapessero di tappo…

Condividi questo contenuto:

Lascia un commento