Le cravatte di Finollo

Da piccolo, Edoardo, mio figlio, se vedeva aperto l’ armadio dove tengo appese le cravatte, incominciava a tastarle e

Cravatte di Finollo

Cravatte di Finollo

diceva: ” Questa è di Finollo…questa è di Finollo…questa no…questa è di Finollo…” . E ci azzeccava sempre!

Vi vedo già con le mani nei capelli: ” Sta a vedere che adesso ‘sto qui incomincia anche a darci le lezioncine di abbigliamento!” State tranquilli, non è così. Ma quello che ho narrato più sopra ha un suo senso anche nel mondo del vino.

Episodio numero due: il mio amico Piero ( sempre lui…sempre il solito…) ha una signora che, ogni tanto, va a rimettergli in ordine la casa e accade che, passato mezzogiorno, lui apra una bottiglia e ne condivida un bicchiere con la signora. Ebbene la signora, immancabilmente, dice:” Buono…è di Gianni…” oppure: “…sì, buoono ma non è di Gianni…”.

Leggere le etichette è sempre utile: ci da un’ infinità di informazioni ma non basta. Mi spiego meglio: non è sufficiente che ci sia scritto, per esempio, Barolo per far diventare automaticamente buono il vino contenuto nella bottiglia; infatti sono proliferate negli anni, sovrapponendosi, sostituendosi l’una all’altra, le sigle che dovrebbero garentire la qualità del prodotto: DOC, DOCG, IGT, IGP, DOP. Come le “Grida manzoniane”…o come i Disciplinari che si allungano, si accorciano, si ampliano, si restringono…Tutte cose che ingenerano solo confusione e ottengono esclusivamente il resultato di dare qualche opportunità commerciale in più ai furbastri e una ragion d’essere a quelli che tali norme scrivono e ri-scrivono.

“E allora? Come si fa?” vi starete chiedendo smarriti…Cari amici, c’è solo una cosa che garentisca la Qualità e cioè la Qualità stessa: self-explanatory direbbero a Londra. Dovrebbero essere i “professionisti” che, provando e conoscendo i prodotti, operano le scelte e sottopongono al loro cliente le alternative migliori per lui in quel momento e in quelle circostanze. Ovverosia la vendita “fatta su misura”….come un bell’abito o le cravatte di Finollo

Condividi questo contenuto:

Lascia una risposta